PrevisioniBitcoin.it

Perché Bitcoin e le criptovalute saliranno ancora

21/2/2018

Bitcoin e le criptovalute saliranno di prezzo? Quanto? Questa è una delle domande più ovvie e ricorrenti quando si parla di questo argomento. In realtà per quanto possa sembrare ovvio dire “non ho una risposta” o “chi lo sa”, esiste una dimensione fatta di dati, di storici e di approcci analitici.

È proprio tutto questo che sta alla base delle previsioni sulle criptovalute presenti oggi sul mercato e che proponiamo sul nostro sito, in fase sperimentale, ed è proprio questo che permette ad analisti ed esperti di continuare a guadagnare con questo mercato.

Che si tratti di Ethereum, Ripple, Litecoin, Iota o Tron stiamo parlando di un mercato che ha, generalmente, una tendenza unica, una tendenza che coinvolge tutte le criptovalute.
Se ci fai caso, ogni qual volta che Bitcoin sale o scende, salgono o scendono tutte le criptovalute, e per quanto sia tecnicamente scorretto affermare questo, finora è stato così.

Bitcoin: Il punto della situazione

Che si parli di Bitcoin o altro il punto della situazione è presto fatto. Nel 2018 la capitalizzazione di mercato ha toccato nuovi record; girano quindi, molti più soldi, a dimostrazione che questo giovane mercato sta maturando.
Arrivato a questo punto, le cose possono solo mettersi meglio, e l’arrivo di capitale innescherà inevitabilmente un effetto domino, coinvolgendo i cosiddetti “pesci grossi” del mondo degli investimenti.

Nonostante le criptovalute abbiano circa 9 anni di “storico”, fino al 2015 sono state appannaggio di nerd, malviventi da deepweb, e qualche investitore rampante con l’occhio lungo. In pochi casi governi, banche, istituti finanziari e  grandi società di investimento si sono avvicinate in maniera massiva alle criptovalute, come sta succedendo, invece,  dagli ultimi mesi a questa parte.

Stiamo, quindi, andando verso la maturità del mercato a dircelo è il dato della market capitalization globale, un dato che puoi sempre reperire da fonti autorevoli come questa: https://coinmarketcap.com/coins/

Dopo la maturità del mercato

Bada bene, che il “problema” del Bitcoin non è soltanto il paradosso speculativo (conviene tenerlo più che spenderlo), ma l’adozione e la distribuzione. Finita la curva speculativa la cryptovaluta avrà una distribuzione così come sono distribuite le monete fiat (Euro, Dollaro etc etc).

Raggiunto un potenziale equilibrio di distribuzione-adozione il declino delle cryptovalute potrà arrivare ma, a quel punto, solo per un superamento della tecnologia. Non sappiamo quanto veloce sarà questo processo, ma sappiamo che succederà.

Parliamo di moneta, ovvero di un mezzo di scambio, e per come siamo messi ora equilibrio non è stato affatto raggiunto. Quando molte più persone adotteranno BTC o altre criptovalute (e ad ora a tutti conviene farlo) avranno a disposizione un valore spendibile nella vita di tutti i giorni, questo porterà un equilibrio.

In parole povere, c’è un cap. Un tetto verso il quale il prezzo non avrà fluttuazioni significative; ha quasi senso parlare di oro digitale.

Come funziona l’adozione di una teconologia

Le previsioni che forniamo sul nostro sito, sono attendibili perché si basano sul presupposto di adozione della tecnologia, una tecnologia che la molti confondono con il nome di Bitcoin, ma si dimenticano di menzionarla per ciò che è: tecnologia Blockchain.

La Blockchain è la tecnologia responsabile del successo delle cryptovalute, e sta per essere adottata in ogni aspetto della nostra quotidianità (aministrativo, sanitario, economico).

Come tutte le tecnologie che hanno un valore ed un impatto sull’umanità la blockchain ha un processo di adozione. È questo aspetto ad essere responsabile del prezzo di Bitcoin e delle cryptovalute, e non soltanto quello tecnico e speculativo.

L’adozione di una tecnologia funziona in questo modo:

Si inizia con gli innovatori. Gli innovatori sono i pochi che all’inizio hanno il coraggio di portare avanti un’innovazione, adottandola per primi. Successivamente entrano in gioco tutte quelle persone che provano nuove tecnologie e le adottano stabilmente, i cosidetti “early adopters”,   (trad. primi utilizzatori).

Soltanto dopo arriva la maggioranza delle persone, e come si vede nel grafico sopra, ne abbiamo due: una maggioranza iniziale e una ritardataria, fino ad arrivare ai cosiddetti “laggards”, ovvero chi adotta le tecnologie in ritardo.

Abbiamo confrontato più periodi appartenenti a teconologie come la televisione, il telefono, internet e indovina un po’?
La parabola attuale della blockchain e delle cryptovalute si posiziona proprio a metà della fase degli early adopters.
Questo è assolutamente un bene, perché è la dimostrazione che stiamo procedendo verso un equilibrio.

Per ora, la difficoltà sta nel capire quanto impatterà l’adozione di Bitcoin e delle cryptovalute sul prezzo.

Fare stime è molto difficile. Le previsioni che forniamo sono infatti basate sullo storico degli anni precedenti e su un’ipotesi di ripetizione del periodo.

Sono arrivato tardi sul mercato?

No, nessuno arriva tardi, o perlomeno si è ancora in tempo. Si tratta solo di adottare una tecnologia o meno.
Certo è che aver comprato nel 2012 sarebbe stato assolutamente profittevole, ma chi poteva saperlo?
Oggi possiamo ragionare con il “senno del poi” e possiamo avvalerci di proiezioni su un possibile futuro, qualche anno fa non era possibile sapere se questa tecnologia avrebbe preso piede.

 

Un consiglio! Se vuoi investire in questo settore esistono anche le ICO:

Le ICO (initial coin offerings) sono progetti allo stadio iniziale, proprio come lo era Bitcoin nel 2009.
Ne parliamo in questo articolo: Ico consigliate nel 2018  dove affrontiamo progetti interessanti come la criptovaluta emergente Tezos.

Quindi i Bitcoin saliranno di prezzo nel 2018 e 2019?

Sì, Bitcoin e le criptovalute saliranno ancora di prezzo, ma non possiamo dire che lo faranno subito. Potrebbe infatti ripetersi un periodo di deprezzamento e lateralizzazione (prezzo che rimane “fermo”).

L’ipotesi più accreditata è che, nel giro di due anni, potremo assistere ad un adozione di massa che porterà i prezzi a nuovi massimi storici. Quindi possiamo dire che le cryptovalute saliranno ancora di prezzo.

Di seguito abbiamo linkato alcuni dei nostri grafici:

Concludiamo questo articolo con una serie di link e fonti utili per Bitcoin e Altcoin che utilizziamo stabilmente per effettuare le operazioni:

Bitcoin, Migliori exchangers 2018:

  • Cex.io – Exchanger facile da usare che permette di acquistare velocemente Bitcoin con carta di credito (Italiano)
  • HitBtc – Piattaforma in inglese tra le più complete. Caldamente consigliato per il trading!

Migliori siti di notizie Bitcoin e Cryptovalute:

  • LiveCoin Watch – Tabella in tempo reale con tutti gli andamenti di tutte le cryptovalute (anche EUR)
  • Coindesk –  Notizie sempre aggiornate sul mondo cryptovalute
  • Cointelegraph – Uno dei siti con news e aggiornamenti tra i più interessanti e selezionati

 

Migliori Bitcoin portfolio trackers:

Cryptolog.live – Hai investito in cryptovalute ma non vuoi accedere ogni volta ai tuoi pannelli? Questo sito non richiede nessuna registrazione.
Compili la tabella con le tue coin – salvi l’indirizzo e hai tutto sotto controllo!

Migliore Hardware Wallet:

Ledger Nano S - The secure hardware wallet

Ledger Nano S – Sito ufficiale (NO RIVENDITORI). Sul sito ufficiale puoi comprare – in tutta sicurezza – la mitica USB pen wallet Ledger Nano S per conservare le tue cryptovalute nella maniera più sicura possibile.

Share on Facebook Share on Google+ Tweet about this on Twitter Share on LinkedIn