Come scegliere il migliore Exchange di criptovalute

 6 Marzo 2018 Di: Redazione
Scegliere il migliore Exchange criptovalute

Durante il fervore del Bitcoin alla fine di dicembre, Coinbase, uno dei più importanti portali di exchange, ha arrestato velocemente il trading a causa del volume gigantesco alla caduta del prezzo.
Ci sono stati inoltre alcuni casi di hacking. Un exchange di criptovalute in Giappone chiamato Coincheck è sotto inchiesta governativa dopo un attacco in cui a gennaio sono stati sottratti 530 milioni di dollari, il più grande furto di questa specie dopo l’altro caso giapponese che aveva riguardato Mt. Gox nel 2014.
Molti dei loro competitor hanno sofferto allo stesso modo all’aumentare della popolarità e della quantità di sistemi per le valute digitali, incoraggiando la formazione di moltissime nuove piattaforme di exchange.
Trader di bitcoin esperti ammetto che è molto complesso entrare in confidenza con un mercato nuovo e ancora poco regolato come quello delle criptovalute, ormai arrivato a 700 miliardi e in tale espansione che è difficile rimanere in corsa. I grandi Exchange di criptovalute stanno fiorendo globalmente, compresi Coinbase e Binance in Giappone, Bittrex e Kaken negli Stati Uniti e Bitfinex ad Hong Kong
Chi è interessato ad investire nel Bitcoin si chiede: “Cosa c’è di buono in un Exchange o in una piattaforma di trading se non è in grado di gestire le transazioni quando l’utente è maggiormente interessato? Come puoi sapere se la piattaforma che scegli è sicura? Cosa dovrebbe guardare un trader alle prime armi?

Quale piattaforma di Trading di criptovalute dovrei usare?

Gli investitori dovrebbero valutare gli Exchange come farebbero con un istituto di credito a cui affidano i propri soldi e farsi domande come “Da quanto tempo operano nel settore?”, “Come che tipo di assicurazione vengono garantiti i miei risparmi?”, “Chi possiede l’Exchange e che tipo di reputazione ha nel mercato?”.
Chiaramente gli Exchange più grandi garantiscono una efficienza maggiore per quanto riguardo il matching venditore/compratore e il contenimento dei prezzi di commissione. Inoltre è fortemente sconsigliato utilizzare Exchange che hanno sede in paesi del mondo in cui le garanzie e le protezioni finanziare sono basse, preferendo invece Stati Uniti ed Europa, dove sono presenti leggi per la tutela del consumatore e dove è facile collegare un servizio bancario sicuro a quello di exchange.
Gli esperti consigliano agli investitori di cercare un Exchange che risponda alle specifiche esigenze personali. Alcuni ad esempio sono adatti ad investitori sofisticati con sistemi per la limitazione e l’arresto della limitazione negli ordini, altri invece sono più adatti ad investitori ordinari che lavorano su singoli ordini. Alcuni Exchange limitano gli account beginner a un credito contenuto e richiedono agli utenti di incrementare il limite richiedendo approvazione al livello di brokeraggio successivo.
Una buona piattaforma di trading offre:
– sistemi di salvaguardia per riciclaggio di denaro
– procedure per conoscere i singoli utenti con cui si effettuano transazioni
una App mobile trading da smartphone ed il monitoraggio del prezzo
– procedure facili ed immediate per il trasferimento da wallet a conto bancario
velocità nel trovare venditori e compratori con cui effettuare trading

Altri caratteristiche con su cui scegliere l’Exchange di Criptovalute

Affidabilità e la sicurezza

Per quanto riguarda l’affidabilità c’è da chiedersi se la piattaforma è in grado di reggere alti volumi di trading per eventuali picchi o crolli delle criptomonete. Si consiglia di verificare nei siti ufficiali lo storico degli arresti e dei crash di sistema avvenuti per le singole piattaforme. Altri due strumenti che è possibile utilizzare sono Twitter e Reddit
Chiaramente la più grande preoccupazione degli utenti sono attacchi di hacker e frodi, dovute a bassa sicurezza della piattaforma e bassa protezione dell’investitore. Si consiglia quindi di utilizzare due piattaforme distinte, una per tenere il denaro che si vuole mantenere, ed una per effettuare trading.
Si consiglia inoltre d utilizzare piattaforma con doppio livello di autenticazione e con token di accesso a scadenza breve.

Azioni di regolamentazione

Per Exchange cinesi o coreane è bene verificare se le piattaforme sono finite nel fuoco della regolamentazione dei due paesi, che stanno agendo nella limitazione del mercato.

Customer Care

È presente nella piattaforma una modalità di contatto con un reparto di supporto che possa garantire aiuto in caso di qualunque dubbio? Importanti sono inoltre eventuali forum di riferimento della piattaforma e le pagine FAQ.

Scambio/Margin

Alcune piattaforme di trading offrono la possibilità di scambiare le cryptovalute. Si deve verificare la presenza della feature se interessati.

Commissioni

Ovviamente è importante sapere quanto si pagherà per ogni operazione, e le buone piattaforme mostrano in chiaro le commissioni prima di ogni trade. Bisogna prestare attenzione a commissioni nascoste ed essere abili a ridurle al minimo nel caso in cui siano variabili.
La prontezza della piattaforma nel recepire le modifiche del software (ad esempio Coinbase e Bitfinex, adeguandosi al protocollo SegWit ) può permettere di ridurre notevolmente le commissioni.

Come indicazione finale si consiglia di “non mettere tutte le uova in un paniere” per minimizzare i rischi. L’utilizzo di più di un sistema permette di gestire in maggior sicurezza i propri risparmi e di spostare denaro necessario per effettuare le operazioni di trading solo quando serve.

Autore: Redazione