In arrivo le prime “banconote intelligenti” di Bitcoin realizzate da Tangem

8/5/2018

I bitcoin potrebbero diventare presto una vera e propria banconota fisica! La notizia, che non lascia indifferenti economisti e esperti del settore ma anche gli investitori comuni della criptovaluta, è stata resa nota in questi giorni tramite un comunicato stampa diramato da Tangem, una startup che esercita in Svizzera.

Nella nota stampa è stato reso noto che la startup è pronta a lanciare la vendita di banconote fisiche di bitcoin. L’operazione prevede la realizzazioni di “banconote intelligenti”, tipo delle carte con inserito un microchip creato appositamente da Samsung, il chip come è stato pensato darebbe la possibilità ai consumatori di trasportare le monete virtuali  facilmente.

Tester della nuova iniziativa, che da molti punti di vista apporterebbe molti cambiamenti nella compra vendita ma anche nello scambio di valuta contro bene, sarà proprio il Giappone piazza all’avanguardia in materia di monete virtuali: il primo primo batch di 10.000 di monete fisiche sarà inviato proprio allo stato dell’Asia che farà da tester.

Creare una banconota intelligente e fisica ha, secondo Tangem, lo scopo primario d’arrecare maggiore sicurezza alla circolazione delle criptovalute, anche se è da tenere conto che anche il chip può essere, seppur con molta difficoltà, manomesso creando così una falla al sistema.

Lo sguardo ai mercati asiatici in particolare Cina e Giappone è necessario soprattutto da parte delle nazioni europee che non possono tenere conto dei continui sviluppi e passi avanti che questi stati fanno nei confronti delle monete digitali.

Non a caso la Cina e Singapore hanno da poco concluso una vendita di carburante usando la tecnologia blockchain, inoltre la Singapore Fintech Association e la Fintech Association of Japan hanno deciso di collaborare ponendo in essere un accordo destinato alla crescita del neo mercato di valute, sviluppo che è decisamente impossibile ignorare e che se per alcuni è solo una bolla finanziaria destinata a scomparire per molti, e sono davvero tanti, è qualcosa proiettato verso un cambiamento radicale dei futuri mercati finanziari.