Ethereum sta fallendo? Cerchiamo di capire il crollo di ETH

11/9/2018

Pochi giorni fa ad una conferenza organizzata da Techcrunch (Disruptive) Vitalik Buterin si è  sbilanciato non poco nell’affermare che c’è uno stallo nei lavori di aggiornamento di Ethereum.

Il noto CEO ha infatti detto che ETH rischia di non poter effettuare importanti aggiornamenti al proprio core sul breve termine e rischierebbe un collasso legato alla fiducia che ha sul mercato. La colpa è di alcuni aggiornamenti che il team di sviluppo non riesce fare rispetto ad alcuni problemi di scalabilità.

A peggiorare la situazione ulteriormente sono le ICO basate su Ethereum che stanno continuando a perdere valore. Questi progetti che grazie ad Ethereum sono riusciti a prendere enormi capitali potrebbero fallire proprio per colpa di ETH.

Una situazione legata a doppio filo che sta già innescando una panic sell senza precedenti, visto che ci sono casi di ICO che hanno già venduto migliaia e migliaia di ETH per coprire le perdite generate nell’ultimo periodo.

Per ETH saranno mesi cruciali, visto che già oggi siamo sotto i fatidici 200 dollari e non sembrano esserci chiari segnali di ripresa, cosa che metterebbe a rischio anche gli investitori più early di ethereum.

Un declino di Ethereum che potrebbe arrestarsi a breve o no?

Dipende, se la bolla speculativa di fine 2017 si sta sgonfiando a discapito delle ICO – e quindi anche a discapito di ethereum – questa dinamica di panico avrà sicuramente un termine che dovrà scontrarsi obbligatoriamente con i fondamentali di questa tecnologia, che ne faranno recuperare il valore.

Al termine di questo rush speculativo vedremo infatti ristabilizzarsi le cryptovalute, ethereum compresa, questo perché sono delle tecnologie che portano utilità e valore al sistema.