Come fare trading di Bitcoin

 30 Marzo 2018 Di: Redazione

Investire in Bitcoin o in criptovalute non è molto diverso dall’investimento su altri asset, ad esempio rispetto al trading in dollaro o in yen. Come per le valute “regolari” le modalità di investimento sono diverse e chiunque sia interessato dovrebbe prima di tutto capire qual è l’opzione più adatta.

Per quanto riguarda le criptomonete la prima opzione che ci si presenta è quella di utilizzare una piattaforma di Exchange che permetta di effettuare transazioni con la cryptovaluta che ci interessa. Esistono exchange in cui l’utente può aprire un portafoglio virtuale e acquistare direttamente da carta di credito o da conto bancario. Altre piattaforme invece richiedono di partire da un portafoglio digitale, ad esempio un portafoglio Bitcoin, a cui è possibile accedere, una volta creato, con indirizzo Bitcoin e chiave privata.

Le cose possono complicarsi quando il livello di liquidità della moneta e la richiesta supera di molto l’offerta, ovvero nei momenti più interessanti in cui investire.

La soluzione di investimento che permette di superare questa difficoltà, sfruttando ugualmente il movimento dei prezzi di Bitcoin, Ripple, Cardano, etc. senza acquistare effettivamente le criptovalute è il trading con i CFD.

Fare trading con i CFD o Contract For Difference (contratti per differenza) significa simulare la negoziazione di altre tipologie di investimento senza effettivamente transarle o possederle. I CFD non sono altro che contatti finanziari di acquisto e di vendita tra broker e investitore il cui valore è legato alla quotazione dell’asset a cui ci si riferisce (nel nostro caso la specifica criptomoneta). Non vedremo quindi spostamenti di criptomoneta ma solamente di CFD.

Come iniziare a fare trading con CFD in Bitcoin

Per iniziare a fare trading con i CFD sulle criptovalute è necessaria una strategia di investimento. Vista la volatilità che hanno dimostrato le valute digitali è preferibile definire fin dall’inizio che tipo di trading si andrà ad operare. Per poterlo fare si consiglia di aprire un conto demo. Ci sono infatti piattaforme di broker che permettono all’utente di iniziare ad operare utilizzando un conto su cui operare in piena liberà permettendo di apprendere tutte le funzionalità e le possibili strategie di investimento.  Cadere in errore nei primi approcci al trading di Bitcoin è molto facile. Qui una guida completa sull’argomento.

Guida trading bitcoin in cfd

Un altro modo di imparare nuove modalità di investimento è quello del copy Trading. Esistono infatti broker che consentono di scambiare idee di trading con gli altri utenti, apprendendo dagli investitori più bravi tutti i modi per ottimizzare il proprio capitale. Chiaramente l’abilità dell’utente sta nell’individuare le gli investitori da imitare.

Una volta individuata la strategia non vi rimarrà che scegliere il broker che vi sembra più adatto a voi e iniziare a fare trading.

Autore: Redazione