Bitcoin Halving 2020: salirà subito di prezzo?

 18 Aprile 2020 Di: Redazione

A poche settimane dalla halving di Bitcoin del 2020, in molti si chiedono se la regina delle criptovalute potrebbe fare un salto di prezzo considerevole. Ma quando?

Partiamo con ordine, ovvero dalla situazione odierna: Lo spaccato economico attuale rappresenta sicuramente un periodo difficile per le economie mondiali, basti pensare allo shock del prezzo del petrolio, una cosa mai vista prima.

Davanti a questo fatto, vediamo invece la borsa americana recuperare felicemente il precedente rimbalzo in negativo. Una situazione che non potrebbe durare a lungo e che gli analisti considerano come “doping” indotto da scelte politiche e che di fatto rende l’ambiente finanziario completamente staccato dall’economia reale (oltre 22 milioni di richieste di disoccupazione in USA solo nell’ultimo periodo).

La borsa americana è quindi “manipolata”, ma questa scelta potrebbe ripercuotersi su Bitcoin. Quello che sappiamo è che la forte correlazione tra i maggiori indici americani e mercato delle criptovalute, c’è, esiste, e si è fatta sentire ultimamente.

Bitcoin rimane quindi correlato alla borsa, ma per il momento sembra seguire un temporaneo ottimismo derivato dalle borse USA.

Nello specifico BTC  ha tenuto molto bene la media a 21 giorni; l’area intorno ai 6800, quindi, sembra reggere bene. I problemi arriveranno conseguentemente agli indici finanziari americani, per questo ogni analista auspica una de-correlazione BTC/DJI, al più presto.

A questo proposito pubblichiamo un video di Alberto (AC Criptovalute) che ci spiega secondo lui cosa aspettarci dai mercati in questo momento, ed un possibile target a breve:

 

Halving del 2020, Come crescerà Bitcoin

Da ormai anni si parla di una possibile svolta di Bitcoin nel 2020. Forse sarebbe meglio dire “a partire dal 2020”, perché quello che vedremo nei prossimi mesi sarà solo l’inizio.

Le aspettative di rialzo di Bitcoin possono essere dedotte dai precedenti di mercato.

Dal punto di vista tecnico possiamo, appunto, basarci sulla rainbow chart.
Questo grafico, altro non è che una proiezione logaritmica del prezzo di Bitcoin: sul cartesiano sono divise in bande le varie fasi di mercato di BTC – molto conosciute – che si sono verificate negli anni precedenti.

Come possiamo vedere dal grafico pubblicato dal sito blockchain-center, oggi BTC si trova in una situazione di saldo, lo stadio piú basso di ogni ciclo: la banda blu.

Questo potrebbe significare che il prezzo di Bitcoin potrebbe essere ai minimi di questo ciclo, ed è quindi in una fascia molto appetibile per chi investe. Tra l’altro si tratta di una fase che si è ripetuta già in modo analogo per i due precedenti halving, con i risultati positivi che conosciamo.

Se si guardano gli andamenti dei cicli precedenti, si nota subito che dopo l’halving il prezzo non è soggetto ad una crescita improvvisa, ma lateralizza con leggeri rialzi; questo avviene almeno per un periodo di medio termine.

Quello che ci si aspetta a breve termine, invece, è una possibile incursione verso gli 8 mila dollari che potrebbe verificarsi già nelle prossime settimane. Se il mercato risponderà positivamente all’area 7700$ le possibilità sono buone e potrebbe già iniziare un periodo di crescita del prezzo, lento ma concreto.

In definitiva, in quest’ultimo periodo c’è tanto fermento su Bitcoin, perché una tecnologia matura che non ha soltanto un buon futuro davanti ma anche un passato che non la smentisce.

Segui l’halving in diretta con noi

In molti attendiamo questo halving con curiosità e attenzione, se vuoi essere tra i primi a sapere tutto su quando e come avverrà l’halving 2020 di Bitcoin abbiamo creato un evento sulla nostra pagina:

[ISCRIVITI ALL’EVENTO -> CLICCA SUL LINK] https://www.facebook.com/events/1080719128973684/

Non perderti un evento che accade raramente!
Iscriviti, metti il mi piace alla nostra pagina e Partecipa: ne vedremo delle belle in questo 2020!

Autore: Redazione