Bitcoin ha raggiunto i minimi di questa fase? E il 2020?

 21 Dicembre 2019 Di: AC Criptovalute

Guarda il video di AC Criptovalute:

Dopo il minimo del prezzo di Bitcoin in area 6.500$, la forte reazione avvenuta nei giorni scorsi fino in area 7.400$ è stata un segnale di rimbalzo abbastanza evidente.
Al momento il prezzo oscilla tra 7.000/7.200$ e si sta preparando, auspicabilmente, per il prossimo movimento.

Cosa succederà nei prossimi giorni sarà fondamentale per capire se il minimo è stato raggiunto o no. Compreso questo, per continuare la salita, Bitcoin deve portarsi in area 7.400$ ed allungare fino gli 8.000$. Con una price-action su queste tendenze, potremmo re-iniziare a parlare di minimo superato, e di possibile inversione di rotta.

Al contrario, se i volumi si manterranno bassi e il prezzo scivolerà in area 6.800$, la probabilità sarà quella di un nuovo brusco calo. Un down che ad inizio anno potrebbe vedere valori di prezzo compresi tra 5.500$ e 6.200$: si dovrà fare molta attenzione proprio a quest’ultima area.

Bitcoin: una previsione possibile per il 2020.

Come moltissimi altri analisti, per abbozzare una possibile analisi di lungo periodo l’unico parametro ciclico in nostro possesso è l’halving.

Quest’ultimo avrà luogo indicativamente il 15 maggio 2020. In base allo storico e in funzione del costo di mining, potrà raggiungere circa 14.000$ dal 16 maggio. Rimane molto plausibile quindi, ipotizzare un’aumento dei prezzi nei prossimi mesi.

Abbiamo aggiornato le previsioni a riguardo. Clicca qui per vederle.

bitcoin scenario 2020

Dal punto di vista di una mia personalissima analisi le aspettative sono di una salita netta del prezzo nei mesi Gennaio-Febbraio con test o superamento dei 10.000$ a inizio Marzo.

In seguito nel mese di Marzo ed Aprile c’è da aspettarsi una FOMO come quella della scorsa estate con i prezzi a circa 15.000$, qualche settimana prima dell’halving.

Nuovi cali di prezzo non sono però scongiurati. Non siamo ancora completamente fuori dall’ultimo movimento ribassista (che perdura da Agosto). Bitcoin potrebbe attraversare una nuova fase ribassista, anche ad anno prossimo. Questa potrà durare anche qualche mese e potrà verificarsi anche in concomitanza dell’halving.

A quel punto è plausibile pensare che la prossima bull run post 2020, ci potrà portare in un Hype nel 2021/2022, ma come la storia di Bitcoin ci ha insegnato, non si possono fare previsioni accurate troppo a lungo termine.

Autore: AC Criptovalute