PrevisioniBitcoin.it

In arrivo Constantinople: è un altro fork di Ethereum?

12/1/2019

Sono 5 le major updates dichiarate da Vitalik Buterin e dal team di sviluppo di Ethereum, che da mesi aveva annunciato Ethereum Constantinople.

A partire dal blocco 7 080 000 nella blockchain di ETH (che si ipotizza avverrà tra il 14/18 di questo mese) i tecnici hanno programmato un upgrade che migliorerà la rete sotto 5 aspetti, ma non si tratterebbe di nessun fork della catena.

Tutti gli interventi saranno riferiti soltanto a miglioramenti sulla rete di Ethereum ed interesseranno miners ed addetti ai lavori, senza inficiare sull’utente finale, che continuerà ad utilizzare i token ETH senza alcun tipo di problema.

Nessuna nuova moneta, nessun fork

Quindi buone notizie per chi segue questo mercato da più tempo e ha capito che molti progetti di monete nati da fork sono spesso speculazioni. Fortunatamente Constantinople non sarà un fork in quel senso ma un aggiornamento che porterà vantaggi tecnici ad Ethereum.

I miners ricevereanno 2 ETH anzichè 3 ETH per ogni blocco minato e principalmente verranno introdotti metodi più performanti come il bitwise shifting, improvement del codice e dell’esecuzione dei processi, maggiore scalabilità e funzionalità per quanto riguarda gli smart contract.

Nessuna nuova valuta quindi, ma buone notizie su una tecnologia che in pochissimo tempo ha generato capitalizzazione ed interesse come progetto alternativo a Bitcoin e che nel 2019 potrebbe mostrare ancora i muscoli.

 

Share on Facebook Share on Google+ Tweet about this on Twitter Share on LinkedIn