PrevisioniBitcoin.it

Digital Day 2018: l’European Blockchain Partnership è una realtà consolidata

13/4/2018

Il Digital Day 2018 concluso solo da qualche giorno ha sancito alcuni importanti cambiamenti nel futuro dell’Europa, cambiamenti soprattutto economici di cui i paesi aderenti dovranno tenere conto per definire le loro politiche finanziarie interne ma anche internazionali. L’evento organizzato dalla Commissione Europea ha visto la partecipazioni dei numerosi stati dell’unione, ha apportato novità e risoluzioni importanti ma soprattutto sono state prese decisioni innovative in merito al settore delle criptovalute.

Gli esiti del Digital sono stati resi noti in un importante comunicato stampa dove, in particolare, si legge che ben 22 nazioni della Comunità si sono associate all’ European Blockchain Partnership, un fatto da non sottovalutare perchè da vita ad una collaborazione innovativa nel campo delle monete digitali e manifesta la determinazioni delle nazioni aderenti di voler investire seriamente nelle criptovalute, riconoscendo ufficialmente l’importanza presente, ma soprattutto futura delle monete digitali negli scambi economici. Il vicepresidente della CE ha invitato l’Europa ad incoraggiare lo sviluppo delle intelligenze artificiali e dei blockchain: solo lavorando ad un progetto comune è possibile rendere il vecchio continente leader mondiale nel settore.

I vertici europei sono convinti che le monete digitali sono un opportunità per gli stati membri, l’occasione per crescere e rinnovarsi e affrontare un scontro d’alti livelli con i paesi extra comunitari già molto avanti riguardo le valute digitali.

Il Il Commissario dell’Economia ha poi aggiunto che il nuovo approccio finanziario sostenuto anche da futuri investimenti da parte dell’unione necessita di una regolamentazione unitaria che possa dar elasticità e chiarezza ai nuovi modelli:

La neo collaborazione contribuirà alla creazione di un ambiente elastico, che rispetti le leggi dell’Unione Europea e con chiari modelli amministrativi, in modo da far prosperare i servizi Blockchain in Europa.

Per il momento gli stati che hanno aderito alla European Blockchain Partnership sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia. D’aggiungere che molti altri paesi della Comunità sono stati invitati a partecipare.

 

Share on Facebook Share on Google+ Tweet about this on Twitter Share on LinkedIn