PrevisioniBitcoin.it

Carrefour e Blockchain: la filiera alimentare non è più un segreto!

17/3/2018

Che cosa hanno in comune Carrefour e Blockchain ? Cos’e che lega la catena di supermercati francese alle nuove tecnologie? Carrefour ha riconosciuto l’esigenza e l’utilità d’approcciarsi all’utilizzo dei blockhain leader nella realizzazioni delle applicazioni contro la contraffazione delle merci.

La possibilità di creare attraverso i blockhain delle piattaforme per tacciare la produzione e gli spostamenti di merci è stata colta dalla catena di ipermercati che hanno ritenuto vantaggioso per i clienti poter accedere in  modo trasparente a tutti i dati della catena di fornitura, un servizio innovativo e decisamente utili per il momento esclusivo di Carrefour che in tal modo rende pubblico il tracciamento dei suoi prodotti.

La società si è mostrata all’avanguardia già quando ha usato questa metodologia per  tracciare la filiera dei polli Auvergne, l’esito del test è stato talmente vantaggioso che Carrefour ha deciso d’impiegare lo stesso sistema anche per altri prodotti la cui qualità, freschezza e pregio devono essere garantiti in tutto il loro processo d’acquisto e vendita, processo che il cliente può conoscere con estrema facilità grazie a questa nuova app.

L’utilizzo del blockchain è lo strumento ideale per ottenere trasparenza e garanzia, è un database digitale sicuro e difficilmente falsificabile dove è possibile raccogliere tutte le informazioni di un prodotto, informazione a cui l’utente ha facile accesso grazie ad un semplice codice QR presente sugli alimenti da scansionare con un app scaricata sul proprio smartphone.

A testimoniare l’entusiasmo dei vertici di Carrefour a questo nuovo approccio digitale Laurent Vallée, segretaria generale di Carrefour e responsabile della qualità e della sicurezza alimentare che in una recente intervista ha affermato che questo tipo di scelte rendono un’azienda leader e all’avanguardia sul mercato internazionale:

Diventare il leader della transizione alimentare per tutti è lo scopo che Alexandre Bompard ha fissato per il gruppo Carrefour. Fare uso della tecnologia blockchain è un passo esemplare nel raggiungimento di questo obiettivo.

Share on Facebook Share on Google+ Tweet about this on Twitter Share on LinkedIn