PrevisioniBitcoin.it

Cardano supererà Ethereum. Ecco perché

26/2/2018

Cardano, noto ai molti come ADA è una soluzione di blockchain di terza generazione che rende possibile l’integrazione degli smart contracts. Per molti aspetti si tratta di un’evoluzione di Ethereum, ma con margini di sviluppo ancora inesplorati, rispetto alla propria capacità.

Cardano viene scambiato attualmente a 30 centesimi di dollaro, un price assolutamente basso rispetto al successo avuto in questi pochi mesi dalla pubblicazione avvenuta a Settembre 2017 (Progetto nato nel 2015). Si tratta di un token già minato (come Ripple) e non ha quindi bisogno di attività di mining.

Ma vediamo quali evoluzioni ha introdotto rispetto ad Ethereum.

1. Layer separati

Rispetto a tante altre soluzioni di criptovaluta, compreso Ethereum, Cardano funziona su due layer separati:
CSL (Cardano Settlement) per tutto ciò che riguarda il bilancio dei token e gli scambi che avvengono, e CCL (Cardano Control Layer), un layer pensato soltanto per smart contracts e data. Grazie a questa separazione, si può rendere tutto il sistema ancora più sostenibile e scalabile.

 

2. PoS di Uroboro

Si tratta di una cryptovaluta che si basa su un metodo di Proof of stake in maniera molto diversa dalle altre crypto.
Ouroboros (Uroboro è il serpente mitologico che si morde la coda), è appunto un approccio diverso di impiegare il proof of stake: una sorta di loop elettivo interno alla rete, che permetterà la verifica matematica, analogamente a quanto succede nel meccanismo PoW (proof of work). Questo aspetto è ancora in lavorazione, il team di sviluppo di Cardano ne ha annunciato l’adozione verso la fine del 2018.

3.  Adotta codice Haskell

Haskell è un linguaggio di programmazione molto dinamico e soprattutto è molto specifico per operazioni su modelli matematici. La sicurezza è stato poi, uno dei principali motivi di utilizzo in Cardano; questo linguaggio infatti è uno dei più sicuri, anche per quanto riguarda il DAO Hack.

4. Sistema di tesoreria

Essendo il lavoro di un team ben definito, Cardano ha bisogno di assicurarsi anche per quanto riguarda gli sviluppi futuri. Se il team venisse a mancare, infatti, si creerebbe non un problema di manenimento bensì di sviluppo futuro. Per questo Cardano, accumula il 25% delle ricompense sui premi a fronte di queste evenienze.

5. Governance autonoma e sostenibile

Cardano (ADA), permette anche ai possessori di avere voce in capitolo. I cambiamenti da adottare in futuro saranno decisi da tutta la catena, autonomamente, internamente. Un’ottica completamente assente in altri token.

 

In conclusione, queste 5 caratteristiche sono un grande passo avanti rispetto alla blockchain pensata da Ethereum e, quando saranno correttamente implementate potremo parlare di una coin con caratteristiche uniche e avanzate, anche rispetto ad Ethereum. Cardano è del resto uno dei token più promettenti e finora si è rivelato in grado di crescere in maniera robusta con un 3000% di crescita in pochi mesi.

Attualmente, complice una flessione in basso di tutto il mercato delle cryptovalute potrebbe convenire prendersene qualche scorta, non si sa mai, a questo proposito vi segnaliamo uno dei migliori siti ufficiali per acquistare in sicurezza il token ADA Cardano.

Share on Facebook Share on Google+ Tweet about this on Twitter Share on LinkedIn