PrevisioniBitcoin.it

Bitcoin ancora sopra i 4000 dollari a Gennaio 2019. Come continuerà?

8/1/2019

Con una market capitalization che torna sopra i 130 miliardi di dollari e Bitcoin che rimane stabile sopra i 4000 dollari (USD) dopo un balzo di 6 punti percentuali rispetto alla scorsa settimana, la fine delle festività di questo Gennaio 2019 sembra iniziare bene per il mercato delle criptovalute. Ma vediamo cosa è successo nello specifico.

Balene che muovono il prezzo, e manipolazioni di mercato

Nelle ultime 24 ore, in concomitanza con il balzo che sta tenendo BTC sopra i 4000$ dollari, il canale twitter Whale Alert, ha pubblicato un tweet dove metteva in evidenza una transazione molto grande. Whale alert è infatti un canale twitter automatizzato che pubblica tweet ogni volta che succede qualcosa di grosso sulla blockchain.

Si è trattato, in questo caso, di 10.1 milioni di dollari per un totale di 2521 BTC movimentati sulla blockchain da quello che probabilmente è un grosso investitore. Quando avvengono questi grossi movimenti sul mercato, è sempre segno che sta succedendo qualcosa.

Era attesa infatti, una manipolazione del mercato delle criptovalute, in concomitanza con un evento particolare, una manutenzione che avrebbe coinvolto Bitfinex (uno dei più grandi exchangers mondiali) per alcune ore, proprio il 7 di Gennaio. Il pump che si è verificato e che quindi ha portato Bitcoin ancora sopra i 4000$, potrebbe essere frutto di una manipolazione di mercato dovuta a questo evento.

Notizie: Quando verrà rilasciato Bakkt? e i Futures?

Grande attesa in questo inizio 2019 per Bakkt, la piattaforma di scambio del NYSE, che purtroppo vede il rilascio slittare dal 24 Gennaio 2019 a data da destinarsi.

In definitiva, dopo aver raccolto oltre 182 milioni di dollari di finanziamento, possiamo sicuramente ritenere Bakkt un progetto valido, che nel prossimo periodo porterà molta più fiducia su questo mercato, anche se dovremo aspettare più del dovuto.

Secondo Bloomberg invece, è in arrivo entro il trimestre di questo nuovo anno un futures di Bitcoin introdotto dal Nasdaq, e già approvato dal CFTC: segno che questi colossi credono in un incremento della domanda sul medio/lungo periodo.

Bitcoin scenderà sotto i 3000$?

Difficile dirlo. Siamo appena usciti da una fase fortemente ribassista, che in circa 60 giorni ha portato BTC a valere da 6000 a 3800$ di media, quindi siamo ancora in una fase molto incerta del mercato.

Stando alle previsioni fatte dai maggiori siti, sembra che il mercato sia in una piccola fase di ripresa, ma sul medio termine ci sono ampie probabilità che tutto il comparto delle criptovalute possa lateralizzare per molti mesi su un range tra i 3000 e i 4000 dollari, proprio come fece fino a Novembre 2018 sui 6000 dollari.

 

Share on Facebook Share on Google+ Tweet about this on Twitter Share on LinkedIn